Home Benessere Il legame tra fibromialgia e colon irritabile

Il legame tra fibromialgia e colon irritabile

by Avessence srl
0 comment

La fibromialgia è una malattia a tutti gli effetti e oltre ai disturbi a carico di ossa, muscoli e articolazioni, può “ripercuotersi” anche sull’apparato digerente. Infatti il 70% dei pazienti che presentano diagnosi di colon irritabile sono poi classificabili come fibromialgici e viceversa.

Gioca un ruolo non trascurabile il microbiota: l’insieme di batteri, virus e parassiti che popolano l’intestino. Questi microrganismi risultano indagati per varie condizioni: dall’obesità ai disturbi dell’umore, ormai è comprovato il legame tra l’intestino e il cervello. La dieta incide sulla composizione del microbiota, per questo si pensa che l’alimentazione serva a compensare i sintomi della fibromialgia.

Come vari studi hanno dimostrato, la popolazione microbica intestinale è in grado di influenzare la nostra salute a più livelli. Grazie alla stretta relazione tra sistema nervoso centrale e sistema nervoso autonomo (quello che fa funzionare l’intestino). Ciò significa, che se la qualità e quantità di questi microbi è alterata, si possono verificare gravi anomalie nella regolazione dei processi infiammatori coinvolti nello sviluppo della fibromialgia.

Secondo una ricerca si è scoperto che eliminando il glutine dalla dieta di alcune persone affette da fibromialgia vi è stata una significativa riduzione del dolore e un miglioramento della qualità di vita.

Benefici sono emersi anche da una dieta ricca di frutta e verdura, con particolare attenzione per i vegetali dotati di proprietà antiossidanti: dai mirtilli alle ciliegie, dagli spinaci ai peperoni, dai cereali integrali al riso nero.

La dieta per la fibromialgia consiste in un’alimentazione antinfiammatoria specifica e personalizzata a seconda dei disturbi intestinali della singola persona ammalata.

Nutrycell, anche in questo caso può venirti in soccorso, un integratore alimentare completamente naturale a base di Lithothamnium Calcareum, un’alga rossa (scoprila qui), estremamente ricco di Calcio, Magnesio, Silicio, in forma organica altamente biodisponibile.

Nutrycell infatti aiuta a rilassarsi quando si è tesi e stressati, e fornisce la carica energetica giusta quando si è stanchi, aumentando significativamente la funzione cerebrale.

Scopri i numerosi benefici di Nutrycell in questo video!

http://bit.ly/NutrycellComèFatto

Le indicazioni riportate non costituiscono elenco esaustivo. Per una consulenza GRATUITA chiamaci allo 0110202686 o inviaci un’e-mail a info@avessece.com.

Vuoi ottenere maggiori informazioni, approfondimenti e confrontarti con altri utenti? Iscriviti al forum cliccando QUI!

You may also like

Leave a Comment